Benvenuti al Rotary Club Milano Castello
Sei un professionista esperto che vuole fare cambiamenti positivi nella sua comunità nel mondo? I nostri soci sono persone dedicate che condividono la passione per il servizio alla comunità e l'amicizia.
Diventare un Rotariano significa collegarsi con un gruppo eterogeneo che condivide la volontà di restituire.
Ultime Notizie
Discorso Programmatico
 
PRIMO OBIETTIVO : migliorare la consapevolezza e la conoscenza di ogni Socio sui valori e principi del Rotary International.
 
SECONDO OBIETTIVO : coinvolgere il maggior numero dei soci nelle attività di Club ... fare gruppo ... anche gruppetti, specie se trattasi di gruppi operativi o impegnati su determinati service o temi ... l’importante è che tutti i Soci e tutti i gruppi operativi siano coordinati tra loro, possibilmente interagendo tra di loro.
 
TERZO OBIETTIVO : migliorare l’azione dei nostri service.
 
QUARTO OBIETTIVO : conservare la nostra esperienza nei service ... valorizzare i nostri service.
 
QUINTO OBIETTIVO  l’ultimo ... è l’ideazione di nuovi service ... possibilmente che abbiano impatto economico zero ... che ci vedano impegnati con la mente o con le braccia ... che coinvolgano anche soggetti terzi laddove il Club non ne avesse le competenze ... che possano essere sinonimo o esempio di eccellenza di pensiero ... oltre che possibilmente di risultato.
 
 

 

Il Rotary Club Milano Castello nasce nel 1985 come gemmazione del Rotary Club Milano Sempione con 24 Soci fondatori.  Col passare del tempo l’effettivo è cresciuto fino a raggiungere e superare  le 80 unità, quota toccata a metà degli anni 90.   Ad oggi i Soci attivi sono 45.

I Conviviali sono ogni giovedì alla Westin Palace in Piazza Della Repubblica, 20: ore 20,00 aperitivo, ore 20,30 cena seguita da una relazione. Ore 23,00 suono della campana.  E’ prevista sempre la presenza delle consorti, tranne che nelle conviviali assembleari.

Il club è padrino al Rotaract Milano Castello.

l Club Milano Castello è impegnato in diversi Services caratterizzati da un forte impegno umanitario.

I principali Service attivi nel corso di quest’anno:

  • Banco alimentare: i soci partecipano, prestando la loro opera di raccolta di alimenti presso un supermercato. Il Club Castello in 12 anni ha raccolto più di 83 tonnellate di derrate alimentari pari a oltre 7.000 cartoni.
  • Banco farmaceutico: 24 soci volontari lo scorso febbraio hanno contribuito alla raccolta complessiva di 350.000 medicinali a livello nazionale.
  • Integrazione necessità alimentari bisognosi della Parrocchia S.Angela Merici in Milano: ogni mese soci volontari acquistano/conservano e consegnano mensilmente alcuni bancali di derrate alimentari alla Parrocchia in via Cagliero a Milano.
  • Progetto di informatizzazione del Castello Sforzesco: ormai dal anni il Club contribuisce alla realizzazione di cartelli esplicativi a beneficio dei visitatori del Castello Sforzesco. Più recentemente è partito anche un processo di informatizzazione della biblioteca libraria del Castello.
  • Adesione alle attività organizzate da Associazione Nazionale Antigraffiti: i soci volontari partecipano agli eventi in cui vengono puliti muri imbrattati nella città di Milano.
​​​​​​
Valter Amerio – Guido Motti – Marco Loro
 
Serata partecipata e collaborativa, con i soci riuniti a progettare il futuro del club; densa di contenuti e solidale nell’atmosfera. Viene innanzitutto comunicato ai soci il conseguimento dell’auspicata autorizzazione al collocamento di una stele a riconoscimento del contributo del club al restauro dell’organo Antegnati. Pregevole strumento realizzato nel 1554 dalla famiglia Antegnati al centro del coro delle Monache nella chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, restaurato col contributo del nostro club, tant’è che chi scrive propose di ridenominarlo Antegnati-Borioli… chissà.
 
Valter Amerio, Presidente Amministrazione e Sviluppi: ha quindi illustrato il calendario delle serate del semestre in corso, raccogliendo anche i suggerimenti dei soci, in modo da creare assieme il relativo programma. Iniziativa molto apprezzata e che non conosce molti precedenti (tranne Craig, dice lui ...). Subito dopo abbiamo ascoltato una esposizione proprio di Craig Sause sulla nuova applicazione ClubRunner per dispositivi mobili. 
Oratore è Jean Claude Pinto, presente assieme alla moglie Serenella per raccontare la loro incredibile avventura.
 
Conosco da diverso tempo Jean Claude nell’ambito dei Camp che organizza ogni anno raccogliendo una dozzina di ragazzi e ragazze da tutto il mondo facendoli vivere in Milano una esperienza meravigliosa. Io collaboro con lui e non vi nascondo che ha capacità organizzative davvero eccezionali.
 
In questo ambito avevo avuto modo di incontrarlo ai primi di febbraio e sapevo dell’imminente viaggio programmato nell’arcipelago forse più bello del mondo.
Nell’introdurre il racconto viene ricordata una frase dello scrittore David Russel che recita “Life to me is a journey - you never know what may be your next destination.” e mai questa frase fu così profetica.
 
Come in un film poco prima della partenza e nonostante le prime avvisaglie di contagio a Codogno e nonostante un po’ di tosse e raffreddore poco prima della partenza, il desiderio a lungo agognato di un viaggio da favola ha il sopravvento su una cautela che poteva sembrare eccessiva e nonostante il forte realismo della moglie.
Rodolfo La Spada e Pino Sorbini
Una mattina soleggiata e dalla temperatura mite per essere l’8 febbraio, tanto da essere superiore alla media stagionale.
 
Così si è presentata la giornata dell’ultimo sabato, la Giornata dell’annuale Banco Farmaceutico.
 
Ben 8 sono state le farmacie che il nostro sempre solerte, fin troppo, Pino Sorbini ci ha dato da gestire e che noi diligentemente lo abbiamo fatto, come ogni anno, come sempre.
 
Grazie ai nostri Soci che con tanto di pettorina e volantini alle mani non si persi un cliente che nella mattinata, ed in alcune farmacie anche al pomeriggio e sera, hanno frequentato questo strano negozio, del quale vorresti farne a meno ma del quale non puoi farne a meno.
 
Pino Sorbini
 
RACCOLTO 5.565 kg (Superato 2018 + 3.5%)
SUPERATE LE 100 TONNELLATE
di alimenti raccolti dal
ROTARY E ROTARACT MILANO CASTELLO
nelle edizioni di partecipazione alla colletta del “BANCO ALIMENTARE”.
 
Alle ore 8,00 del mattino di sabato 30 novembre 2019 la Task Force di Pino Sorbini aveva già disposto tutti gli strumenti, accessori ed arredi necessari per affrontare con determinazione la 19ma giornata del Banco Alimentare.
 
La giornata, tipica per la stagione, si è presentata fredda ed umida ma non sufficientemente uggiosa da giustificare l’installazione dell’ormai conosciuto gazebo che, come annate precedenti, ci ha riparato da neve e piogge, non forti, ma insistenti e fastidiose.
 
Tutto pronto dicevo, all’esterno come all’interno, il layout era completo e pronto per
l’uso.
 
Tutto pronto anche per i volontari, che con tanto di pettorina identificativa, sorriso a tutto denti, sacchetti nella mano sinistra e volantini in quella di destra, disposti su due file da cinque, certi che in mezzo a loro nessuno avrebbe potuto passare indenne all’accorata richiesta di partecipare, nella misura ritenuta personalmente più opportuna, alla donazione di qualsivoglia contributo alimentare.
 
 
 
 
 
COLORI E CALORE
 
Il bi-annuale appuntamento del nostro Club per la giornata detta " ANTIGRAFFITI ", è stata del tutto particolare. Non soltanto per i volontari: tanti - oltre 100 persone fra soci del Milano Castello ed i Rotaract - quanto per il luogo e la commemorazione che è stata la parte più intensa della giornata.
 
Il luogo scelto quest'anno per il service del Milano Castello era nella periferia Nord di Milano, a Baggio. Via Nikolajevka è infatti una traversa di via Forze Armate e l'intervento del cleaning day del 2019, era su un gruppo di case popolari.
 
In questa direzione (delle periferie) su cui ci aveva informato la nostra neo socia Fabiola Minoletti nella conviviale del 19 settembre u.s., si è orientato il Comune di Milano.
 
Fabiola, da anni instancabile operatrice e coordinatrice del service, aveva aggiunto di aver sperimentato che proprio in periferia i muri, una volta liberati dai graffiti, erano 'sorvegliati' dai residenti, che intervenivano spontaneamente a pulirli se venivano di nuovo imbrattati.
RELATORE:  MONSIGNOR DON MAURO LONGHI
 
Il Rotary Club Milano Castello si sta sempre più abituando a trascorrere i propri momenti conviviali su ZOOM, la piattaforma web per le video riunioni online che, si spera momentaneamente, ha sostituito il Westin Palace di Piazza della Repubblica, segno di adattamento, certamente, ma soprattutto di un cambiamento sociale e culturale in divenire.
 
Il Mondo è cambiato e continuerà a cambiare anche nei prossimi mesi, tanto che difficilmente ritroveremo quello che abbiamo conosciuto sino a tutto il 2019, ma soprattutto muterà il nostro modo di pensare e quindi di agire, anche se quest’ultimo cambiamento, per quanto profondo e duraturo possa essere, non necessariamente sarà negativo.
 
In questo momento di trasformazione, quando non di vera e propria metamorfosi, vi sono peraltro situazioni, pensieri e stati d’animo immutabili, che così è dato confidare rimarranno anche in futuro.
 
Il periodo porta a privilegiarne una tra di esse, ovvero la Fede nel “nostro” Signore e Creatore e dobbiamo ringraziare il Presidente Guido Motti e i Past President Craig Sause e Mario Dufour non solo per avercelo ricordato, attraverso l’invito e la partecipazione alla conviviale digitale di Monsignor Mauro Longhi, ma anche e soprattutto per aver privilegiato, a dispetto di ogni convincimento personale e diversamente da quanto ritenuto e fatto da altri Club, seppur in modo meritevole e scientificamente valido, ciò che avrebbe lenito i nostri cuori e non solo cercato di preservare il nostro stato generale di salute biologica.
RELATORE:  VALTER AMERIO
 
A breve, entro l’8 aprile, verrà disposto il bonifico alla Croce Bianca Milano Centro di €. 10.000,00 per l’emergenza contro il Covid 19 come deliberato dal Club.
La Croce Bianca, dove il nostro Gianni Cucchiani è stato Presidente per lunghi anni, è una importante realtà.
 
Nicola Bonuomo mi è venuto in aiuto e mi ha inoltrato quest’email del dott. Marco Zema, direttore generale della Croce Bianca:
 
Noi operiamo presso la Sezione di Milano Centro la prima nata nel 1907.  Da questa prima sede ne sono nate altre 36 per un totale di 37.
Qualche numero dell'anno appena concluso:
Personale Volontario 4.576
Personale Dipendente 208
Interventi di emergenza 85.332
Servizi totali 197.092
Automezzi 230 di cui 198 Ambulanze
Km percorsi 4.581.588
 
Informazione Club

Milano Castello

Service Above Self

We meet In Person
giovedì alle 20:00
Westin Palace
Piazza della Repubblica
Milano, MI 20121
Italy
Dirigenti & Consiglieri
Vice Presidente
President Elect
Segretario
Tesoriere
Presidente Amministrazione e Sviluppi:
Presidente Comm. Pubblica Immagine:
Presidente Comm. Progetti:
Presidente Comm. Azione Giovanile:
Presidente Comm. Fondazione Rotary:
Consigliere
Consigliere
Consigliere
Consigliere
Link del Club
Rimani Connesso
A.R. 2020-2021
settembre 2020
L M M G V S D
31
01
02
04
05
06
07
08
09
11
12
13
14
15
16
18
19
20
21
22
23
24
25
27
28
29
30
01
02
03
04
Eventi del Club
Compleanni:
  • Nicola Bonuomo
    September 1
  • Mario Sciuto
    September 5
  • Marco Mario Ettore Loro
    September 11
  • Enrico Bombelli
    September 27

Partecipa a un progetto


Cambia la tua comunità con noi dal volontariato in un progetto locale.

PARTNER CON NOI


Noi lavoriamo con i gruppi e le organizzazioni di tutte le dimensioni di realizzare ancora di più.

Scoprire nuove culture


Scopri e celebrare diverse prospettive con un'organizzazione globale.